Moodboard per arredare
La moodboard è perfetta per trarre ispirazione: ecco perché é importante crearne una per arredare la casa oppure per cambiare i colori di una stanza.

Per arredare la casa oppure rivoluzionare i colori per personalizzarla nuovamente si può utilizzare la moodboard. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come ottenere una casa armoniosa.

Che cos’é la moodboard?

Quando si parla di moodboard in realtà ci si riferisce, letteralmente, alla parola tavola di ispirazione: ai giorni nostri, difatti, è diventato assai comune utilizzare questo strumento per abbinare le nuance (e non solo) nel mondo dell’arredamento, della moda ecc. In questo modo, si ha la possibilità di raccogliere il maggior numero di idee e di organizzarle direttamente su una tavola, così da poter avere a portata di mano il progetto con il quale desideriamo cambiare o arredare l’abitazione. In un certo senso, quindi, possiamo dire che realizzando una moodboard si dà vita ad un collage dove immagini, colori, materiali, tessuti differenti si abbinano tra di loro. Con una moodboard, quindi, si cerca di creare quell’ambiente che vorremmo avere all’interno della nostra abitazione. Molte arredatrici sono solite utilizzare questo processo creativo per esprimersi alle persone in maniera emotiva, suscitando immediatamente una reazione positiva. D’altronde, le immagini hanno un potere molto forte sulla nostra mente e possono esprimere un concetto anche meglio della comunicazione verbale.

Ecco come arredare la casa con la moodboard

Attualmente, vengono create soprattutto moodboard in versione digitale, tant’è vero che esistono pure dei software appositi che consentono di farlo. Alcune aziende d’arredamento, però, usano proprio le tavole di ispirazione per realizzare anche le nuove collezioni, condividendole pure con il pubblico tramite i canali social. In questo modo, i grandi marchi dell’arredamento e interior design sono in grado di esprimere la propria identità!  Quindi se anche tu desideri creare la tua moodboard non devi far altro che scegliere una palette di colori (3-4 nuance per tavola) ed i tessuti che utilizzerai per tappeti, tende e tessuti presenti su imbottiture di divani o cuscini per le sedie. Potrai anche aggiungere nella tua tavola d’ispirazione degli elementi che desideri assolutamente avere nella camera che desieri arredare: ad esempio, specchiere, quadri ed piante. In questo modo, potrai iniziare a farti un’idea dell’arredamento e dei colori che sceglierai per la suddetta stanza. Non dimenticare, inoltre, che potrai trovare tanti esempi ed ispirazione anche su Pinterest, il social delle immagini e della creatività per eccellenza. Ora non ti resta che scegliere i colori che ti piacciono e gli elementi che possono dar vita ad una moodboard eccezionale!